AFRICO – ANNULLO FILATELICO PER L ‘EVENTO AD AFRICO DI ART E CULTURA

Ad Africo in piazza San Salvatore sono stati illustrati i dettagli dell’Accordo di Programma, siglato dal Comune di Africo e dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte per il “Recupero strutturale e funzionale dei borghi antichi di Africo e Casalinuovo”.
La manifestazione “Africo: Ambiente, Cultura, Sviluppo”, è stata suggellata da un Annullo Filatelico Speciale, predisposto per l’occasione da Poste Italiane, che riproduce i loghi dei tre Enti organizzatori: Comune di Africo, Parco Nazionale dell’Aspromonte e Università Mediterranea di Reggio Calabria.
Lo speciale annullo, insieme alle cartoline tematiche realizzate in tiratura limitata (che illustrano, ad acquerello, scorci di Africo Antico e Casalinuovo).
La Tavola rotonda ha coinvolto le realtà associative di Africo, la sua comunità, le Istituzioni, il mondo scolastico ed Accademico: dopo i saluti, affidati ai componenti della Commissione Straordinaria di Africo, Franca Tancredi, Roberto Micucci e Vito Laino, si sono succeduti gli interventi del Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Giuseppe Bombino e del Direttore del Dipartimento PAU dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, Francesca Martorano per la messa a sistema e valorizzazione degli studi effettuati negli anni sul recupero e sviluppo sostenibile dei centri interni aspromontani.
Ampio spazioè stato riservato alle alle esperienze e all’impegno dell’associazionismo, con le relazioni di Angela Martino, Presidente Italia Nostra Reggio Calabria e Giovanni Curatola, portavoce delle Associazioni Santu Leu Apricus, Associazione Volontari Lupi d’Aspromonte e C.P.C. Mediterranea; il punto di vista “giornalistico” è stato trattato da Antonella Italiano, Direttore di “In Aspromonte”, i temi legati allo sviluppo commerciale, invece, è stato affidato all’intervento di Nino Marcianò, Presidente Confesercenti Calabria.
si sono esibiti gli allievi della Scuola A.jo.d. (Associazione jonica danzatori) diretta dal Mo. Natale Nucera. A conclusione verrà proiettato il docufilm “Bellezza e rovina, il Mezzogiorno – l’Italia di Umberto Zanotti Bianco” con la regia di Giovanni Scarfò.
Una degustazione di prodotti tipici aspromontani ha chiuso l’evento di Africo che vuole caratterizzarsi quale momenti di sintesi e confronto, per un rinnovato impegno collettivo.