LOCRIDE – ARRIVA FRATELLI D’ITALIA

Aristide Bava
SIDERNO – Fratelli d’ Italia, il partito di Giorgia Meloni approda anche nella Locride e si proietta verso un futuro indirizzato a “recuperare” i sostenitori della destra scontenti – precisa il portavoce provinciale Nello Scuderi – di quanto avvenuto, nel panorama politico degli ultimi anni e che oggi non si sentono ben rappresentati. Tanto è stato chiaramente evidenziato nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso il Manhattan di Siderno, nella parte centrale del lungomare dove autorevoli esponenti provinciali del partito si sono dilungati sul futuro di Fratelli d’ Italia e sulle sue aspirazioni. All’incontro erano presenti oltre al portavoce provinciale Nello Scuderi, il responsabile del dipartimento giustizia e legalità, Giuseppe Serranò e il consigliere Massimo Ripepi. Intanto, nel corsio dell’incontro, è stata ufficializzato a Giuseppe Angiò, autorevole esponente politico di Ardore, il ruolo di Coordinatore della fascia jonica reggina e si è anche annunciata una prossima ufficializzazione del circolo sidernese di Fratelli d’ Italia che – è sembrato di capire – potrebbe essere affidata al consigliere comunale di opposizione Michele Cataldo ( oggi componente del Movimento Volo) presente alla conferenza stampa. I lavori sono stati aperti da Giuseppe Serranò che ha ricordato l’importanza di ” fare le battaglie politiche sul territorio di competenza” dive si conoscono appieno i reali problemi. E’ stato poi Nello Scuderi che ha rivendicato il positivo lavoro che sta facendo Fratelli d’ Italia, da lui definito ” il partito dalle tasche pulite” ricordando le grosse necessità che si porta appresso il territorio e l’importanza di una nuova presenza politica fattiva e capace di affrontare realmente i problemi. Dopo aver parlato delle aspirazioni nella Locride e in Calabria del partito di Giorgia Meloni, ha espresso il suo compiacimento per l’avvenuta decisione di affidare a Giuseppe Angiò il ruolo di coordinatore della fascia ionica reggina anticipando che già in un colloquio separato lo stesso Angiò gli ha parlato della possibilità di estendere la rappresentanza del partito, nella consapevolezza che esistono gli spazi giusti per dotarlo di una nuova classe politica operativa e capace di coinvolgere larghe frange della popolazione della Locride. A questo proposito Scuderi ha invitato Giuseppe Angiò a far conoscere in tempi brevi i nominativi delle altre persone che hanno intenzione di affiancarlo per far crescere il partito. Il tutto in maniera di predisporre le basi per far nascere nuovi circoli. Poi l’intervento di Giuseppe Angiò che ha espresso la sua soddisfazione e il suo impegno nella direzione tracciata dai vertici del partito. L’esponente politico partirà dalla sua Ardore per fare proselitismo politico a favore di Fratelli d’Italia in tutta la fascia jonica reggina cominciando proprio con l’annunciata inaugurazione ( subito dopo il periodo estivo) del nuovo circolo di Siderno.

n.b. allegata foto “Fratelli d’ Italia” – Serranò, Scuderi e Angiò