LOCRIDE – IL LIONS CLUB DI LOCRI IRGANIZZA UN CONVEGNO SULLA CITTA’ METROPOLITANA

Aristide Bava
SIDERNO – Il titolo dato al convegno già mette a fuoco gli interrogativi che da tempo si accompagnano alla prevista attivazione della Città Metropolitana: “ Città metropolitana, una e trina o una ? … E la Locride e la Tirrenica ?”. E’ stato organizzato dal Lions Club di Locri e avrà luogo sabato 27 febbario presso l’ Hotel President di Siderno. Arriva, peraltro in un momento abbastanza “caldo” per quanto riguarda la Città Metropolitana di Reggio anche perché proprio in questi giorni è filtrata la notizia che sembrerebbe che solo la Regione Calabria sia rimasta inadempiente in merito all’iter per la realizzazione della città metropolitana e, se cio’ è vero, presto il Governo dovrà nominare un commissario ad Acta per definire il percorso del processo di attribuzione delle aree e dei settori di competenza. Ma questo è un altro aspetto della vicenda. Il convegno di Siderno tende, invece, a mettere in luce i tanti interrogativi che da tempo si sono levati sulla città metropolitana soprattutto nella provincia ionica e in quella tirrenica dove si teme che le due importanti aree della provincia reggina possano addirittura risentire in negativo dall’attivazione del nuovo strumento legislativo che andrà, di fatto, a far cessare il funzionamento delle amministrazioni provinciali. Il convegno di Siderno dopo i saluti istituzionali si aprirà con una relazione introduttiva del Sen. Giuseppe Beniamino Fimognari che, a quanto è dato sapere si soffermerà anche su alcune ipotesi propositive. Poi sarà dato spazio ad un intervento del sindaco di Siderno, Pietro Fuda che sulla questione “Città Metropolitana” ha già espresso le sue speranze per il futuro del comprensorio ma anche i suoi timori per gli eventuali problemi politici che la stessa si porta appresso. Altri interventi programmati sono, poi, quelli dell’ Ing. Raffaele Macry Correale, del presidente del Corsecom Mario Diano e della giornalista Teresa Munari che si soffermeranno su alcuni aspetti settoriali ben definiti nel quadro delle prospettive di progresso e di sviluppo del territorio nell’ottica del possibile rilancio dell’economia e di una auspicata crescita sociale e culturale che la Locride insegue da anni. La stessa presidente del Lions Club di Locri, Silvana Fonti, che sin dal suo insediamento ha focalizzato il suo interesse su temi prettamente legati alla crescita del territorio è fortemente convinta della necessità di un forte dibattito sulla delicata e attuale tematica e lascerà, quindi, spazio ad interventi dei cittadini e degli esperti. I lavori saranno conclusi da Ferdinando Iacopino, presidente della VIII Circoscrizione Lions del Distretto 108ya ( Calabria – Campania e Basilicata) . L’inizio dell’incontro è previsto per le ore 17.30.

lions