Home / News / S.AGATA DEL BIANCO – AL VIA L’EDIZIONE 2021 DI STRATIFICAZIONI CON PROSSIMI APPUNTAMENTI PER IL !2 E 19 AGOSTO

S.AGATA DEL BIANCO – AL VIA L’EDIZIONE 2021 DI STRATIFICAZIONI CON PROSSIMI APPUNTAMENTI PER IL !2 E 19 AGOSTO


Aristide Bava
SIDERNO – E’ iniziato ieri sera a S. Agata del Bianco l’atteso Festival di Letteratura e Musica a cui è stato dato il titolo ” STRATIFICAZIONI 2021″, manifestazione ideata nel 2017 dall’Amministrazione Comunale di Sant’Agata del Bianco guidata dal sindaco Domenico Stranieri.Il borgo della cittadina dell’entroterra ionico ha vissuto un’altra singolare esperienza e cittadini e forestieri hanno potuto ammirare la via dei Murales di cui S.Agata è piena, la via delle Porte Pinte, la Piazzetta di Tibi e Tascia, la casa di Saverio Strati e il Museo delle cose perdute di Antonio Scarfone. Il tutto con in sottofondo la musica di Fabio Nirta (Dj Set). Poi la presentazione della Rivista “ Fantastico” con Alberto “Bebo” Guidetti e Alberto “Albi” Cazzola (componenti del gruppo Lo stato sociale). con una singolare interazione tra musicisti e pubblico. Un evento vero e proprio concluso con il reading di Mimmo Cavallaro. Una prima serata di grande impatto. Il festival prevede altre due importanti serate nelle giornate del 12 e del 19 agosto. Il 12 agosto è prevista una bella giornata di letteratura e musica con la “fusione” tra 2 Festival:, Stratificazioni e Gente in Aspromonte (con direzione artistica di Gioacchino Criaco e Maria Teresa Marzano con la narrazione,anche, del libro inedito di Saverio Strati “Tutta una vita” a cura di Luigi Franco (Rubbettino) e Palma Comandè. poi altra letteratura e molta musica con Mimmo Gangemi, Roberta Minnici, Francesco E. Nirta, Domenico Talia,,Gioacchino Criaco e Paolo Sofia e Daniele Sepe.Il 19 agosto, invece, il Festival si sposterà in montagna, in Località Campolico, a 10 min. da Piazza Municipio di Sant’Agata del Bianco. Tra le rocce e i suggestivi panorami aspromontani, a partire dalle ore 18.00, con la direzione artistica di Fabio Nirta si esibiranno 6 donne ovvero Manuela Cricelli, Angelica Schiatti, Linda Feki, Coma Berenices, System Olimpia e Nada. Insomma un Festival vario e soprattutto originale capace, per le sue potenzialità, di attirare l’attenzione nazionale.