Home / News / SIDERNO – A 15 ANNI SCRIVE UN LIBRO SULLA SHOAH

SIDERNO – A 15 ANNI SCRIVE UN LIBRO SULLA SHOAH

Aristide Bava
SIDERNO – A soli 15 anni, scrive un libro sulla Shoah. Si tratta della giovanissima Roberta Minnici che compirà 15 anni a novembre. E’ di Siderno ed è iscritta al Liceo Classico “Oliveti-Panetta” di Locri. Frequenta la scuola cinematografica della Calabria e, probabilmente è la sua vena artistica che l’ha portata a scrivere il libro. Ama anche il disegno ed è appassionata dei film Disney. Il libro è intitolato “Lì Dentro”. ( edito da “Il Seme Bianco”) Tratta la storia di Elisa, tredicenne Ebrea, che, nel 1943 si ritrova a rifugiarsi in una soffitta insieme al suo coetaneo Ettore ed a suo nonno Alberto per non essere catturati dai nazi-fascisti. Si tratta di una storia dolorosa ma anche poetica di due adolescenti negli anni della Shoah vista con gli occhi di un’adolescente di oggi. “Ho scelto questa tema – ha dichiarato- perché penso che bisognerebbe parlarne di più, non soltanto il 27 Gennaio, ma ogni giorno. Inoltre sono stata ispirata dai racconti di mio nonno che, essendo nato nel 1933, ha vissuto quel periodo. Molti dettagli del libro sono presi dai suoi ricordi e dai suoi racconti”. In sintesi la trama del libro ci porta nel 1943. Elisa è una ragazzina ebrea di 13 anni che vive a Milano. Dopo un’incursione dell’OVRA, i suoi genitori vengono deportati dalla milizia fascista. Ormai sola, trova rifugio in una soffitta dove vivono nascosti l’anziano Alberto e suo nipote Ettore, anche loro ebrei. All’iniziale diffidenza di Ettore nei confronti di Elisa, dovuta alla paura del ragazzo verso gli estranei, subentra tra loro un senso di complicità. Il loro tempo, sospeso tra le minacce di un mondo in guerra e la paura di essere scoperti, si colorerà delle emozioni che quel legame riuscirà a esprimere, mentre la loro innocenza via via li abbandonerà costringendoli a misurarsi con la rabbia e il dolore. Durante i tragici eventi della Shoah, emergono le speranze e i sentimenti di due adolescenti alle prese con il dramma della Storia. Un libro certamente da leggere anche per entrare nel mondo di una giovane adolescente che si è occupata di una vicenda, quella della Shoah, che non si deve dimenticare.
nella foto Roberta Minnici