SIDERNO – CONCLUSO IL MONITORAGGIO DELL’ACQUA POTABILE

Aristide Bava
SIDERNO – Si è concluso il monitoraggio che ha interessato le analisi delle acque potabili di tutto il Comune di Siderno, contrade comprese, stimolato dall’ Osservatorio Ambientale per il diritto alla vita, presieduto da Arturo Rocca. I risultati finali, se confermeranno i risultati delle analisi già effettuate in precedenza dovrebbero essere abbastanza soddisfacenti. I componenti dell’ Osservatorio , grazie alla riconosciuta disponibilità dell’assessore all’Ambiente e vicesindaco Anna Romeo, hanno avuta la possibilità di sovraintendere alle operazioni effettuate dai tecnici comunali che nell’ultima fase, hanno interessato specifici punti prelievo, ovvero Siderno Superiore, fontana piazza S.Nicola, fontana vicino posta, scuola elementare, serbatoio S.Francesco, uscita fontanella contrada Trigoni, fontanella via Garino, serbatoio Ianni- entrata e uscita -, scuola Casanova. Cio’ a completamento della precedente fase che aveva interessato le acque del centro cittadino e di altre contrade. Le analisi che l’Amministrazione comunale di Siderno ha effettuato, sulla base della precisa normativa, erano volte alla ricerca di eventuali contaminanti di tipo batteriologico in quanto quelle di tipo chimico erano già state effettuate dall’o stesso Osservatorio ambientale nonché dalla Sorical, S.i.s., Asp e dall’ArpaCal ed avevano dato esito negativo; cioè non erano risultate essere contaminate. L’ Osservatorio ambientale ha anche eseguito quelle sulla radioattività, anch’esse negative. I referti delle analisi precedenti erroccaano stati infatti anche regolarmente pubblicati. Appena disponibili, verranno, adesso, pubblicati anche quelli risultanti da questa nuova campagna di screening che dovrebbero confermare la perfetta potabilità dell’acqua sidernese.
nella foto – Il presidente dell’ Osservatorio Arturo Rocca e un dipendente comunale durante le operazioni.

rocca