Home / Ambiente / SIDERNO – DIFFERENZIATO ,CONSUNTIVO POSITIVO PER ANNA ROMEO
dav

SIDERNO – DIFFERENZIATO ,CONSUNTIVO POSITIVO PER ANNA ROMEO

Aristide Bava
SIDERNO – E’ positivo il bilancio tracciato dall’assessore Anna Romeo sulla differenziata In un comunicato stampa il vicesindaco di Siderno precisa, peraltro, che sono state censite maggiori utenze e che la Tarsu sarà, per i sidernesi, nel 2017, “piu’ leggera”. Il 23 maggio del 2016 – dice Anna Romeo – è partito il progetto di Raccolta Differenziata dei Rifiuti Solidi Urbani nel nostro comune. La società vincitrice della gara d’Appalto, Locride Ambiente S.P.A., ha iniziato a eseguire il programma proposto nel capitolato, cominciando a predisporre il servizio nelle contrade per giungere a copertura di tutto il territorio comunale nel mese di Luglio. A dieci mesi di distanza siamo in grado di tracciare un resoconto che, a parere dell’Amministrazione Comunale e degli operatori, non può che dirsi positivo. In primo luogo – precisa l’assessore – si è giunti al 61% di rccolta differenziata in pochi mesi e, considerata la natura del territorio sidernese, questo dato supera ogni più rosea aspettativa. Ovviamente vogliamo di più.
Vogliamo ottimizzare il servizio per giungere quanto prima al massimo risultato”. Poi viene precisato “L’avvio della R.D. ci ha consentito di censire nuove utenze, che al momento sono circa 500. Continueremo a lavorare per far emergere il sommerso mediante le operazioni di controllo incrociato dei dati presenti nelle diverse banche dati, interne (anagrafe residenti e banche dati complementari) ed esterne (portali siatel e sister, camera di commercio).
In questo modo anche il pagamento della TARSU sarà più leggero, perché verrà “spalmato” fra più utenze”. Con un pizzico di soddisfazione Anna Romeo aggiunge “ Il nostro motto è “più differenzi meno paghi”. È partita, infatti, da circa 10 giorni la lettura con penna ottica della R.D., per cui nell’anno 2017 saremo in grado di procedere con il calcolo puntuale della tariffa, mettendo così in pratica il nostro motto”. Quindi la notizia che “Dai primi giorni del mese di Marzo le frazioni secche (carta, cartone, plastica, alluminio, acciaio, vetro) vengono conferite all’impianto di San Leo per essere poi ritirate dai consorzi di filiera. Dalla vendita dei materiali ai consorzi avremo dei ricavi che saranno conteggiati dopo il primo semestre e ci consentiranno altre economie sul servizio di raccolta”. In conclusione Anna Romeo aggiunge “Molto è stato fatto e molto ancora dovrà essere fatto, perché permangono criticità, che certamente vogliamo risolvere”. A questo proposito, uno dei principali problemi che deve essere ancora affrontato è certamente quello dell’abbandono indiscriminato della spazzatura lungo le vie della città che, come si può vedere dalla foto, non risparmia neppure le vie centrali della città.

dav