Home / Eventi & Cultura / SIDERNO – E’ PARTITA IERI SERA LA RASSEGNA 7 LIBRI PER 7 SERE

SIDERNO – E’ PARTITA IERI SERA LA RASSEGNA 7 LIBRI PER 7 SERE

Aristide Bava
SIDERNO – La cultura è un settore prioritario per l’amministrazione comunale. Tanto è emerso dalla conferenza stampa con cui è stata presentata presso i locali della biblioteca comunale Siderno l’edizione 2018 della rassegna “7 libri per 7 sere” che prenderà il via oggi venerdì 27 luglio e si concluderà giovedì 2 agosto. La manifestazione, organizzata dall’associazione “Amici del Libro e della Biblioteca”, in collaborazione con l’amministrazione comunale e lo spazio culturale “MAG. La ladra di libri”, è articolata in incontri serali che si terranno giornalmente a partire dalle 21,30 nel giardino della biblioteca. Al salottino dei relatori, si avvicenderanno autori selezionati dall’associazione con il preciso obiettivo di dar vita a un programma ricco e variegato, capace di destare l’interesse del pubblico più vasto. Nella conferenza stampa di presentazione aperta dallo stesso sindaco della città Pietro Fuda, che si è dichiarato appassionato lettore, si è puntualizzato il grande interesse dell’amministrazione comunale verso la cultura. Il sindaco ha dato, tra l’altro, notizia di recenti acquisti di nuovi e prestigiosi volumi per la biblioteca comunale. In particolare – ha detto – sono state completate le enciclopedie Treccani e Utet, più l’autorevole “Storia del Mezzogiorno” di Galasso e Romeo, uno dei capisaldi del pensiero e della cultura meridionalista. Tra i nuovi acquisti, anche il vocabolario di Tullio De Mauro, che il sindaco Fuda ha definito “Il più elastico rispetto ai mutamenti linguistici in divenire”. Poi è stato dato l’annuncio della donazione di alcuni importati testi antichi da parte dello storico locale Benito Stinà, appassionato di astronomia. Fuda conta anche di acquistare i grandi trattati scientifici ad uso degli studenti universitari per alleviare il peso economico delle famiglie dicendosi anche aperto a tutti gli ulteriori suggerimenti che arrivano dai cittadini. Poi, entrando nel merito di “7 libri per 7 sere”, l’assessore al ramo Ercole Macrì ha definito l’evento come “Una manifestazione di punta e trampolino di lancio della cultura a Siderno” auspicando un grande successo e soprattutto la presenza del mondo giovanile grazie anche alla attuale centralità della biblioteca. Il presidente dell’associazione “Amici del libro e della biblioteca” Cosimo Pellegrino, infine, si è soffermato sugli eventi in programma che, a suo avviso, contribuiranno a creare un contesto sociale civile e sereno, con la consapevolezza che proprio partendo dai libri la discussione si può allargare alle grandi tematiche della società odierna.

IL PROGRAMMA
Venerdi 27 luglio “Cibi e pietanze nel mondo antico” di Rossella Agostino e Francesco Lugli. Sabato 28 “I demoni del mezzogiorno” di Oscar Greco. Domenica 29 “Diari a confronto: Anna Frank e Hetty Hillesum” di Enzo Romeo. Lunedi 30 “Etnobotanica in Calabria” di Antonella, Carmine e Raffaele Lupia. Martedi 31 “Mimi’ Capatosta: Mimmo Lucano e il modello Riace” di Tiziana Barillà. Mercoledi 1 agosto “Reddito di cittadinanza: emancipazione dal lavoro e lavoro coatto” di Giuliana Commisso e Giordano Sivini. Giovedi 2 agosto “La società calcolabile e i big data: algoritmi e persone del mondo digitale” di Domenico Talia.