SIDERNO – ELETTI I VERTICI DELLA COMMISSIONE PARI OPPORTUNITA’

Aristide Bava
SIDERNO – Alessia Ferraro, avvocato, è stata eletta presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune. Accanto a lei due vicepresidenti nelle persone di Alessandra Tuzza e Laura Rullo. Prima della votazione, avvenuta a scrutinio segreto, il presidente del consiglio comunale, Paolo Fragomeni, ha dato il benvenuto alla nuova Commissione, riunitasi ufficialmente per la prima volta dopo la delibera di nomina del civico consesso di alcuni mesi fa. Paolo Fragomeni ha evidenziato il ruolo che il nuovo organo dovrà svolgere, in particolare a sostegno delle classi deboli e svantaggiate, e la posizione di assoluta -autonomia in cui lo stesso dovrà operare, al di fuori da ogni condizionamento o coinvolgimento politico. Accanto a Paolo Fragomeni, a fare gli onori di casa, il vice sindaco Anna Romeo e l’assessore alle politiche sociali Maria Cecilia Gerace. La commissione, i cui membri sono stati scelti su designazione delle associazioni e dei partiti politici locali, risultata composta oltre che da Alessia Ferraro, Laura Rullo e Alessandra Tuzza anche da Teresa Macri’, Loredana Brullo, Elisabetta Barillaro, Emma Serafino, Serena Iannopollo, Donatella Maisano, Maria Grazia Raschillà, Maria Pasqualino, Mariarosaria Tino, Teresa Pellegrino, Rita Mulè, Daniela Diano, Rosanna Bolognino, Nicoletta Strangio, Tecla Giannini, Carmela Caruso, Graziella Muià, Antonella Scabellone, Lidia Zitara, Patrizia Pelle e Marilena Romeo. Con la nomina del presidente e delel due vicepresidenti la Commissione Pari Opportunità ha decisamente preso forma e puoò iniziare la sua attività prende forma. E’ stato, peraltro, già programmato che in una nuova prossima riunione si procederà anche alla nomina della segretaria. L’importante seduta si è tenuta nella sala delle adunanze municipali. La nomina del presidente e dei due vice presidenti è arrivata al termine di un breve dibattito, che è servito per ufficializzare le candidature, L’elezione è poi avvenuta a maggioranza. Le componenti della commissione sono state designate da associazioni e da partiti politici ma il gruppo è sembrato subito molto affiatato.

nella foto – Rullo, Tuzza, Fragomeni, Ferraro