Home / Sport / SIDERNO – GALATI, “NEL DERBY NON C’E’STORIA, VINCE IL SIDERNO”

SIDERNO – GALATI, “NEL DERBY NON C’E’STORIA, VINCE IL SIDERNO”

Aristide Bava
SIDERNO – Un Franco Galati’ così probabilmente non se lo aspettava nessuno. Lui, solitamente molto parco di parole e sempre restio a dare alla sua squadra grande meriti anche quando se li merita ampiamente , questa volta ci sorprende veramente . ” Il derby ? Non ci sarà storia. Vincerà certamente il Siderno. Non vado a Locri per fare barricate. I miei ragazzi lo sanno e sono chiamati a fare il nostro solito gioco. Se il Siderno “gira” per come sa fare , è bene che il Locri si metta l’anima in pace”. Un Galati così non ce lo aspettavamo proprio. Una sfida vera e propria ai “cugini” anche se poi aggiunge , a scanso di equivoci per il proseguo del campionato e forse come possibile contentino per il Locri ” E sia chiaro, in ogni caso, che per noi questa non è la partita della vita. Il campionato è lungo e non finisce neppure per chi perde. Massimo rispetto per il Locri ma questo Siderno è un’altra cosa”. Il mister dei biancoazzurri è decisamente caricato, Sarà perchè vuole stimolare appieno i suoi ragazzi, sarà perchè è consapevole di aver una squadra che, adesso, girà a dovere, non ha nessuna esitazione nel ritenere che sarà il Siderno ad accaparrarsi il derby. Galati, lo ricordiamo è stato un ex giocatore di entrambe le squadre. Portiere di prim ‘ordine ha lasciato sia a Siderno che a Locri un ottimo ricordo. ” Ma nel mio cuore – dice – c’è sempre stato il Siderno dove ho fatto il mio esordio e dove ho costruito la mia esperienza. Anche a Locri, è giusto dirlo, mi sono trovato molto bene e spero che, alla fine , questo campionato porti fortuna ad entrambe le squadre. Prima, però, viene il Siderno.” Al di la del pronostico positivo per il Siderno , quale sarà la cosa che potrebbe fare pendere il piatto della bilancia per l’una o l’altra squadra ? ” Certamente la calma – risponde Galati senza esitazione – ; chi avrà piu’ calma e giocherà seriamente al calcio, senza tensione, avrà la classica marcia in piu’. E mi auguro – aggiunge – che questo lo capiscano anche i tifosi. Sarà importante che anche sugli spalti, a parte il tifo legittimo che è giusto si accompagni ad una gara così importante vinca lo sport . Sarà anche un modo per dimostrare la maturità delle due tifoserie e consentire il regolare svolgimento della partita. Ne guadagnerà senz’altro lo spettacolo, sportivo e non.” Organico a posto ? Qualche novità in formazione ? ” Deciderò dopo l’ultimo allenamento di domani ( oggi per chi legge), Finalmente posso contare su tutti i miei giocatori compreso Papaleo che si è ripreso dal brutto infortunio e Minici che rientra dopo i turni di squalifica. Rispetto a domenica scorsa è disponibile anche Pizzoleo. Non ci sono problemi. Farò giocare, inizialmente, gli atleti che mi paiono piu’ in forma ma ci sarà spazio anche per qualche cambio in corso d’opera sulla base di come si metteranno le cose”. Qualche messaggio alla tifoseria del Siderno ? ” Quello di sempre; siateci vicini e fate sentire piu’ alto del solito il grido di Forza Siderno ! Noi giochiamo anche per voi e, soprattutto, giochiamo per vincere “.