Home / Ambiente / SIDERNO – IN CONTRADA GARINO SI FESTEGGIA IL PRIMO ANNO DI “ORTO SOLIDALE”
CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), default quality

SIDERNO – IN CONTRADA GARINO SI FESTEGGIA IL PRIMO ANNO DI “ORTO SOLIDALE”

Aristide Bava
SIDERNO – Sabato sarà festeggiato il primo anno di vita dell’ orto solidale con una significativa serata all’insegna di giochi e degustazioni che avrà luogo presso la contrada Garino. Il tutto a cura dell’ associazione Biosfiera, presieduta da Cristina De Luca, che ha creato l’orto solidale in un ettaro di terreno predisposto per lo sviluppo di una produzione agricola sostenibile, naturale e per la promozione di un consumo alternativo. I giochi saranno quelli della tradizione contadina, quando per giocare bastava poco e tanta fantasia: corsa con il sacco, tiro alla fune, gioco della bandierina e albero della cuccagna. Ci sarà un momento ludico ricreativo con il gioco del “riconoscimento delle erbe spontanee” della macchia mediterranea che sarà al contempo un percorso sensoriale e un momento di conoscenza del nostro territorio. Momento centrale sarà la degustazione di piatti realizzati con prodotti dell’orto solidale e sostenibile: un modo per avvicinare gli ospiti ai frutti più genuini che la terra ci offre. Gli ortaggi, le verdure e i frutti vengono distribuiti ai soci e ai tanti che vorranno a prezzi popolari e solidali rispondendo agli ideali della filiera corta e della green economy. L’orto solidale di Biosfiera è disposto in terrazzamenti in ognuno dei quali è praticato il sovescio e la rotazione: lì dove ieri sono nati i pomodori, oggi nasceranno le zucchine. Non viene utilizzato niente di chimico, solo concime naturale prodotto dagli animali della piccola fattoria limitrofa all’orto. L’associazione crede molto nel “ritorno alla terra” ed è per questo che i frutti dell’orto potranno essere colti da quanti lo desiderino con le proprie mani. All’interno dell’orto solidale è possibile trovare “l’angolo del contadino di BIOSFIERA”, luogo dove riposare, riprendere contatto con il proprio territorio e partecipare a laboratori ludico-didattici, aperitivi degustativi, esperienze sensoriali e attività all’aria aperta per grandi e piccini all’ombra di peschi, cachi, fichi e ulivi secolari. La manifestazione inizierà alle ore 19.

CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), default quality