SIDERNO – INVITO AL VOTO SUL REFERENDUM

Aristide Bava
SIDERNO – L’Amministrazione Comunale di Siderno e il sindaco Pietro Fuda con apposito comunicato stampa hanno rivolto un appello alla cittadinanza “affinché questa si rechi alle urne durante il referendum del 17 aprile e voti SÌ. Il referendum abrogativo, al raggiungimento della maggioranza, permetterà infatti – dice la nota – di fermare il disegno di legge che prevede l’installazione di trivelle petrolifere nel Mar Ionio che, oltre non creare veri posti di lavoro per le realtà nelle quali vengono posizionate e ad andare contro la politica di indipendenza energetica perseguita dall’Unione Europea, sono inoltre estremamente dannose per l’ecosistema marittimo sul quale si basa il nostro stile di vita e la nostra economia, che vive soprattutto di turismo. Questo invito – precisa il documento – si pone in linea con il pensiero espresso già molti anni fa, a seguito dei problemi causati dalla lavorazione del petrolio in Sicilia, dal senatore Giulio Andreotti, che considerò un errore storico quello compiuto dai vari governi che avevano portato inquinamento in una regione che aveva come vocazione naturale il turismo. Anche in Basilicata, inoltre, è in atto proprio in questi mesi una forte battaglia, portata avanti dal governatore Pittella e da tutti i cittadini, contro l’abbandono che le trivellazioni stanno provocando in una regione vicina alla nostra”
comune-siderno1-537x360