Home / News / SIDERNO – LA BANDIERA BLU GRANDE INCENTIVO PER IL TURISMO

SIDERNO – LA BANDIERA BLU GRANDE INCENTIVO PER IL TURISMO

Aristide Bava
SIDERNO – La notizia dell’assegnazione della Bandiera Blu a Siderno ha già avuto un primo aspetto positivo. Alcuni imprenditori balneari decisamente indecisi se riprendere, quest’anno, la loro attività oppure evitare di aprire per non rischiare un possibili cvollasso economica hanno avuto una iniezione di coraggio e a,desso, attendono la pubblicazione del bando da parte dell’amministrazione cpomunale per ottenere la conferma dell’assegnazione dell’area demaniale. A questo proposito la dott.ssa Maria Stefania Caracciolo, presidente della Commissione straordinaria ha fatto sapere che era solo in attesa delle linee guida da parte della Regione e che quindi la pubblicazione è imminente anticipando anche la richiesta del presidente dell’ Assobalneari, Domenico Figliomeni che attende proprio questo per dare il via agli associati per il montaggio delle strutture. Intanto ieri abbiamo notato anche che molti bar , e altri esercizi commerciali, si stanno preparando per l’attesa “riapertura” prevista per lunedi 18 maggio. La città insomma vuole riprendere a vivere e la Bandiera blu è diventata il simbolo di una ripartenza necessaria per dare economia . La stessa segreteria del Coordinamento delle Associazioni ha diffuso un documento in cui scrive che ” la tanto ambita Bandiera Blu, anche se arriva in un momento “disastroso” per il settore turistico ,rappresenta pur sempre un’inezione di coraggio e di stimolo”, ricordando che proprio in questi giorni gli operatori del settore stanno valutando come muoversi e quali iniziative adottare per cercare di poter riprendere in qualche modo la loro attività. “Avere questo riconoscimento – dice la nota del Coordinamento – senza dubbio rappresenta un motivo in più nel processo di promozione di Siderno e del territorio e rafforzato anche il riconoscimento che da anni viene attribuito al vicino Comune di Roccella. Un riconoscimeno – precisa la nota – che è molto importante anche sul piano psicologico perchè e’ il frutto di un’intenso e costante lavoro di squadra fatto d’intesa con la presidente Maria Stefania Caracciolo, con l’ing. Lorenzo Sorace collaboratore Tecnico della Commissione Straordinaria ,e con la Consulta Cittadina presieduta da Ersilia Mutari che attraverso le sue Associazioni in particolare quella dell’Area ambiente con il responsabile Dominic Polito ,si è dimostrata sempre disponibile a collaborare con la Commissione Straordinaria”. La Bandiera Blu, dunque, “deve rappresentare un punto di partenza e stimolare tutti perchè questo raggiunto obiettivo serva da stimolo per migliorare e tutelare sempre di più’ l’immagine della Citta, in particolare sotto l’aspetto della pulizia, della cura del verde e, soprattutto della gestione dei rifiuti oggi ancora di estrema attualità”.

nella foto uno scorcio del lungomare con l’arenile in attesa che vengano montate le strutture degli stabilimenti balneari