SIDERNO – LA CONSULTA COMUNALE E IL PIANO STRUTTURALE

Aristide Bava
SIDERNO – Dopo il recente rinnovo delle cariche che hanno registrato la conferma di Vincenzo Bruzzese alla presidenza dell’importante organismo , si è riunita la Consulta Comunale, presso la sala municipale, per mettere a fuoco i risultati di una significativa indagine sulle “volontà” dei cittadini rispetto al Piano Strutturale Comunale, in corso di elaborazione. Nel corso dell’incontro sono stati, appunto, presentati dall’ingegnere Raffaele Macry Correale, i dati ufficiali emersi dopo l’esame di appositi questionari diffusi dalla stessa Consulta tra i cittadini, invitati a fare le loro proposte per stimolare gli amministratori a prenderne atto nella elaborazione dell’importante strumento urbanistico che si avvia alla sua fase conclusiva. I dati in questione , registrati soprattutto nei vari quartieri della città sono stati oggetto di un adeguato approfondimento, per come ha enunciato il presidente delal Consulta Vincenzo Bruzzese che si è, anche, soffermato sull’attività poste in essere dalle associazioni. Sono, tra gli altri intervenuti l’Arch. Michele Caccamo, Damocle Argirò, l’avvocato Francesco Archinà, Pietro Sgarlato e Carmelo Tripodi. Alla riunione ha anche partecipato il sindaco della città, Pietro Fuda accompagnato da Nicola Tucci tecnico comunale,Responsabile V settore. Entrambi si sono soffermati su alcuni aspetti del Piano Strutturale Comunale ed hanno preso anche atto del coinvolgimento dei cittadini, stimolati dall’iniziativa della Consulta anticipando che, a breve, il lungo lavoro fatto si concluderà con l’elaborazione di un documento ufficiale che servirà da supporto all’elaborazione del nuovo Piano Strutturale Comunale e delle sue linee di indirizzo strategico. Dal punto di vista tecnico l’ Arch. Nicola Tucci, seppure in maniera ancora sommaria, ha esposto gli indirizzi principali che stanno alla base dell stesura del nuovo strumento urbanistico la cui conclusione rimane molto attesa perchè potrebbe segnare anche la ripresa del rilancio economico della città. Non a caso l’interesse della cittadinanza sulla sua attuazione rimane molto alto. I responsabili della Consulta hanno ufficializzato che sino a questo momento oltre 500 cittadini hanno risposto al questionario diffuso , esprimendo le loro considerazioni e non mancando di fare anche qualche interessante proposta. Pietro Fuda , nell’occasione, ha dato anche notizia che l’amministrazione comunale sta attualmente lavorando per la stesura definitiva del Piano Spiaggia comunale. L’incontro, a conclusione del quale il presidente Vincenzo Bruzzese ha espresso la sua soddisfazione, è stato seguito da un buon numero di cittadini e di rappresentanti delle associazioni che fanno parte della Consulta comunale .