Home / Sport / SIDERNO – SORPRESA AL “RACITI”: SI GIOCA A PORTE CHIUSE

SIDERNO – SORPRESA AL “RACITI”: SI GIOCA A PORTE CHIUSE

SIDERNO – Amara sorpresa per i tifosi del Siderno che hanno trovato le porte del “Raciti” , per loro, sbarrate, in quanto è stato disposto che la partita si giocasse a porte chiuse per un problema di agibilità delle tribune. Una brutta tegola per la società del Siderno che, adesso, si vede compromesso anche il campionato e già da questa domenica dovrà trovare un campo alternativo per le partite. Per andare alla gara di Coppa contro il San Luca ha vinto il Siderno per 2-1 anche se la vittoria contro la squadra di mister Panarello è stata abbastanza sudata perchè il San Luca ha retto bene l’urto dei locali e pur avendo subito un goal ad inizio di gara era anche riuscito a pareggiare prima di subire il goal del k.o. finale nei primi minuti della ripresa . A conferma della buona prestazione del San Luca c’è anche da ascrivere, comunque una traversa di Carella al 28 del secondo tempo ed un finale in crescendo che ha portato spesso la squadra sul punto di segnare il goal del pareggio. In questo frangente di gara, però, il Siderno ha fatto quadrato e grazie anche a qualche bella parata di Cannizzaro è riuscito a mantenere la rete di vantaggio sino al triplice fischio finale. la partita è stata abbastanza piacevole anche se, senza pubblico, ha fatto uno strano effetto e gli stessi giocatori si sono ritrovati senza il consueto tifo delle rispettive tifoserie che pure – la notizia che si sarebbe dovuto giocare a porte chiuse è arrivata qualche ora prima dell’inizio della gara – erano arrivate abbastanza numerose da entrambe le parti e molti spettatori, dopo aver stazionato per qualche tempo all’esterno del campo sportivo sono stati costretti a tornarsene indietro. E’ stato il Siderno a prendere subito in mano le redini del gioco anche se il San Luca non si è fatto irretire piu’ di tanto ed ha cercato di ribattere colpo su colpo alle folate offensive di Jawara e compagni. Al 20°, però, Il Siderno è passato in vantaggio con Pasqualino che ha intercettato un pregevole cross dalla destra ed ha insaccato con un forte tiro di sinistro all’incrocio dei pali. La partita è rimasta poi abbastanza equilibrata sino al 38° quando Pelle è stato il piu’ lesto di tutti a colpire di testa un cross dalal sua sinistra e battere imparabilmente Cannizzaro. Nella ripresa il Siderno è entrato in campo con grande determinazione e all’ 8° andava in vantaggio con Matteo Sorgiovanni che in mischia batteva tutti sul tempo ed insaccava da pochi passi. Sarebbe stato il goal della vittoria finale malgrado i ripetuti tentativi di riequilibrare le sorti degli ospiti. Prima del termine è stato espulso D. Aquino per fallo su ultimo uomo.
nella foto
Un gruppo di tifosi segue la partita da un terrazzo prospiciente il campo sportivo