Home / News / LOCRIDE – NUOVA SS 106, SE NON ORA QUANDO ?

LOCRIDE – NUOVA SS 106, SE NON ORA QUANDO ?

Aristide Bava
SIDERNO – ” Se non ora quando ? ” E’ l’affermazione per certi versi sconsolata del vice presodente vicario di Anci Calabria, Francesco Candia, già sindaco di Stignano e già presidente dell’ assemblea dei sindaci della Locride oggi impegnato in prima persona a far valere le ragioni del territorio calabrese alla luce dei provvedimenti economici che saranno adottati dal Governo con i fondi europei. E Candia pone subito l’accento sulla problematica della nuova SS. 106 ricordando, peraltro, che nel lontano 1999, quando lui era ancora sindaco di Stignano tutti i consigli comunali della Locride vennero chiamati ad esprimere il loro parere, con apposite delibere, sulla nuova arteria che avrebbe dovuto sostituiree l’attuale “strada della morte”. E L’anno successivo, ricorda ancora Candia , nel 2000, ci fu un incontro a Roma presso l’ Anas dove si puntualizzarono, delibere dei consigli comunali alla mano, le volontà del territorio. ” Sono passati quasi cinque lustri – dice Candia – e ancora stiamo a parlare di un’arteria che non si è riusciti a completare e che addirittura ancora si mette in forse. Noi non ci stiamo e faremo sentire, anche come Anci Calabria, le ragioni di questa terra che non può continuare ad essere trascurata. Non è possibile che il completamento della nuova Ss. 106 non venga considerata una priorità da parre del Governo e non è possibile che si metta ancora in discussione l’alta velocità in questo territoriuo, Sono atti dovuti che la Calabria si attende da tempo e che sono indispensabili per garantire il rilancio del territorio. Discuteremo di questi problemi in un direttivo Anci Calabria già convocato e certamente prenderemo di petto le questioni del nostro territorio. Quale migliore momento, più di questo, per avere risposte positive dal Governo ? “. Ricordiamo che della vicenda del necessario completamento della nuova SS. 106 si è occupato nei giorni scorsi anche la televisione nazionale con un servizio del Tg 2 e ci viene data notizia che il problema della strada in questione verrà ripreso anche nella rubrica ” Tg2 storie” che andrà in onda sabato 30 gennaio con un servizio abbastanza dettagliato.

nella foto Franco Candia