Home / Ambiente / SIDERNO – ANFITEATRO DI SIDERNO SUPERIORE, QUALCOSA SI MUOVE

SIDERNO – ANFITEATRO DI SIDERNO SUPERIORE, QUALCOSA SI MUOVE

Aristide Bava
SIDERNO – Presto a Siderno il Palazzetto dello Sport diventerà una realtà. Dopo un lungo iter i lavori sono stati aggiudicati all’ Impresa Parisi Antonio a cui recentemente è stata anche anticipata la somma di € 380.600,00 IVA compresa, come anticipazione del 20% dell’importo contrattuale, proprio per i lavori di “costruzione del Palazzetto dello Sport”. L’importante struttura, indirizzata anche a confermare la grande tradizione sportiva che si accompagna alal città di Siderno sarà realizzata in contrada Condassondolo, in una vasta area nei pressi del Centro Polifunzionale sino a qualche tempo addietro completamente abbandonata e ricca di sterpaglie. Il progetto preliminare del Palazzetto, di cui si parlava già nel 2006, era stato approvato nel lontano dicembre del 2009 su redazione dell’ing. Vincenzo Errigo già responsabile del settore tecnico comunale e da qualche tempo collocato a riposo. Quel progetto prevedeva una spesa di euro 2.710.500,00, somam che era così dipartita : € 1.291.124,24 contributo Provincia fondi PRUSST, € 380.000,00 contributo Provincia € 1.039.375,76 Mutuo Cassa DD.PP. Il progetto restò lettera morta sino al 2016 quando venne “ripreso” dall’amministrazione Fuda e il 2 marz<o di quell'anno venne approvato il progetto definitivo redatto dallo stesso Ing. Errigo. Nel dicembre dello stesso anno si approvò il progetto esecutivo dei lavori aggiornato ed adeguato alle modifiche introdotte dall'apposito decreto legislativo n. 50/2016. Dopo le varie formalità burocratiche legate alla procedura d'appalto nell'aprile del 2018 trasmise al Comune di Siderno l'approvazione dei verbali di gara con la proposta di aggiudicazione, appunto, alla Ditta Parisi Antonio, con sede in Siderno. con un ribasso del 5,000% sull'importo a base di gara di € 1.800.000,00 e quindi per il prezzo complessivo di € 1.710.000,00 oltre IVA al 10% oltre l'importo di € 20.000,00 oltre IVA al 10% oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso. Il contratto di appalto è stato, poi stipulato, dopo le ulteriori formalità in data 14 giugno 2018. Adesso la prevista anticipazione del 20% e l'atteso avvio dei lavori. . Il Palazzetto dello Sport è previsto con fondazione e strutture verticali in cemento armato e copertura in legno lamellare del tipo a portale curvo a tre cerniere. Servizi Igienici, Spogliatoi, Vani Tecnici e simili saranno realizzati con blocchi indipendenti. All’interno della struttura sportiva è prevista la realizzazione di una platea e di una tribuna. Molteplici gli sport praticabili Pallacanestro, Basket, Minibasket, pallavolo, tennis, calcetto e via dicendo. Un’opera, insomma, che dovrebbe andare ad arricchire , in maniera prepotente, la vocazione sportiva della città e nel contempo risanare una zona degradata, rimasta tale dal 2006 proprio perchè fu prevista a quel tempo la “immediata” realizzazione della struttura indirizzata a completare un’offerta già esistente grazise all’adiacente Centro Pulifunzionale e alla vicina Piscina comunale coperta che si trovano, a poche centinaia di metri,sulla stessa via F. Macrì di contrada Condassondolo dove, appunto, sorgerà il nuovo impianto sportivo. Burocrazia permettendo visto che sono passati dodici anni da quando è stato concepito.