Home / News / SIDERNO – I CITTADINI DI CONTRADA VENNERELLO SOLLECITANO INTERVENTI PER ELIMINARE IL DEGRADO

SIDERNO – I CITTADINI DI CONTRADA VENNERELLO SOLLECITANO INTERVENTI PER ELIMINARE IL DEGRADO

Aristide Bava
SIDERNO – Strade impercorribili, sicurezza stradale inesistente e infrastrutture con lavori bloccati da tempo sono attualmente i mali peggiori di Contrada Vennerello, popolosa zona a meta strada tra il centro della città e il borgo di Siderno Superiore ad un tiro di schioppo dalla Diga che continua a rimanere un deserto privo di acqua malgrado gli annunciati interventi mai avvenuti dopo la sua chiusura che risale ormai a più di sette anni. E stanchi di convivere ormai da tempo con questi mali i cittadini di contrada Vennerello hanno indirizzato alla. Commissione Straordinaria e ai Responsabile del Settore 5 ( Politiche del Territorio) e del Settore 7 ( Polizia Municipale) una apposita lettera per evidenziare la delicata situazione e richiedere interventi urgenti. Nella lettera corredata da una serie di fotografie i cittadini di Vennerello esprimono il proprio rammarico “per l’evidente abbandono e incuria che la contrada è costretta a sopportare da troppo tempo”. Poi lamentano che “da anni ormai vengono meno, da parte dell’ente comunale, alcuni interventi essenziali che, se attuati, garantirebbero una migliore vivibilità alle centinaia di famiglie residenti, anche e soprattutto in un periodo di emergenza sanitaria come quello attuale” E pur comprendendo, afferma la nota, le difficoltà attuali dell’Ente Comune, dal punto di vista economico-finanziario, amministrativo e organico, riportano “quelle che sono le criticità più evidenti e gli interventi urgenti da eseguire”: Chiedono quindi la pulizia e la bonifica delle strade ed evidenziano ” Lo stato di degrado in cui versano le strade delle vie principali (Via Adelaide, via Vennerello, via Perth, via dei Bergamotti), letteralmente invase da erbacce, sterpaglie, cespugli e anche da rifiuti vari abbandonati, che oltre a ostacolare la mobilità di veicoli e pedoni, incidono negativamente sul decoro urbano dell’intera area”. La richiesta è quella di una bonifica approfondita delle aree evidenziate. Passano poi alla “sicurezza stradale” evidenziando che ” Le carreggiate presenti sono oramai invase da buche che, in alcuni tratti si sono addirittura trasformate in veri e propri crateri. Ciò rende critica la circolazione stradale e comporta un evidente rischio per l’incolumità dei veicoli e delle persone. Si rende, pertanto, necessaria la bitumazione di alcune delle aree sopra esposte, con conseguente installazione della segnaletica orizzontale e verticale e riparazione dell’impianto di illuminazione pubblica. In particolare, in via Adelaide (nei pressi dell’incrocio con via Vennerello), l’assenza di segnaletica, di strumenti utili a limitare la velocità, e di alcuni pali della luce, rende minime le possibilità di visuale e comporta un alto rischio per la sicurezza degli abitanti della zona”, Un capitolo a porte quello della “infrastrutture” I cittadini di Vennerello ricordano che “.il 21 gennaio 2020 sono stati aggiudicati, per un importo pari a euro 136.272,29, i “Lavori di costruzione Piazza Vennerello con annesso parcheggio” ma, ad oggi, inspiegabilmente non sono ancora stati avviati”. Chiedono , pertanto, che nel più breve tempo possibile, “si proceda con l’inizio dei suddetti lavori, anche in virtù della valenza che una piazza e/o un luogo di incontro, possono avere, sul piano socio-culturale, sull’intera comunità di Vennerello. Inoltre, la creazione di un parcheggio – aggiungono – sarebbe utile a decongestionare il traffico che si viene spesso a creare, vista la presenza della chiesa nelle immediate vicinanze”. Con i saluti anche la speranza che le richieste vengano esaudite in tempi brevi.
nella foto – Alcune delle foto allegate che testimoniano la gravità della situazione lamentata.