Home / Benessere / SIDERNO – IL ROTARY CLUB DI LOCRI COMBATTE L’OBESITA’ INFANTILE

SIDERNO – IL ROTARY CLUB DI LOCRI COMBATTE L’OBESITA’ INFANTILE

Aristide Bava
SIDERNO – Si è tenuta ieri presso l’ Itc “pascoli – Alvaro” l’annunciata ” Festa dello sport” organizzata dal Rotary Club di Locri e indirizzata, soprattutto alla prevenzione dell’obesità infantile. La manifestazione ha avuto per protagonisti i bambini della classe quarta. Il progetto è stato messo in piedi dal Rotary club i con la collaborazione del Rotaract e della Rotary Fondation, ed era partito ai primi di gennaio registrando l’impegno , dei bambini della scuola di Siderno in un percorso complementare che ha previsto sia l’attività sportiva e motoria sia l’apprendimento delle basi per una corretta alimentazione. L’ideatore e Leader dell’iniziativa rotariana denominata “ Rotary a scuola – Lotta all’Obesità Infantile” è stato il Maestro di arti marziali Vincenzo Ursino, che ha agito in stretta collaborazione con l’attuale Presidente del Rotary Club Giuseppe MIRARCHI , peraltro apprezzato dirigente Asp del presidio sanitario di prevenzione è Responsabile del modulo “Alimentazione & Salute”. All’iniziativa hanno collaborato gli insegnanti di riferimento: Maddalena Fratia, Patrizia Florio, Simona Schirripa, Anna Mazzeo, Isabella Zangara, con il l referente scolastico Sebastiano Timpano, la vicaria Maria Meduri e la dirigente scolastica Clalia Bruzzì. Hanno partecipato in maniera entusiasta data l’importnza della tematica, i genitori dei bimbi. Il modulo scoladstico è terminato con successo. Adesso la conclusione vera e propria del progetto avverrà con la premiazione di tutti i bambini partecipanti venerdì 8 Febbraio alle ore 19 con una manifestazione pubblica che si terrà presso l’Hotel President. Viene ricordato dagli organizzatori che, considerata l’importanza educativa e formativa del progetto, il distretto 2100 Rotary che comprende le regioni di Campania, Calabria e Territorio di Lauria con Governatore Salvatore Iovieno, ha finanziato l’iniziativa che rientra in una delle aree di intervento internazionale del Rotary.
nella foto Il folto gruppo di studenti, docenti e orgnizzatori del Rotary che hanno partecipato alla giornata conclusiva –