Home / Sport / SIDERNO – PARTE OGGI CON SIDERNO PAOLANA IL NUOVO CAMPIONATO

SIDERNO – PARTE OGGI CON SIDERNO PAOLANA IL NUOVO CAMPIONATO

Aristide Bava
SIDERNO – Oggi, per il Siderno, chiamato all’anticipo contro la Paolana sul terreno amico si accendono i riflettori nel campionato di eccellenza. Una partita non facile che la squadra biancoazzurra affronta, come ci dice l’allenatore Mommo Mesiti, con qualche grossa emergenza soprattutto per la mancanza, nel settore offensivo, del forte Michele Di Piedi, giocatore di provata esperienza che avrebbe potuto fare la differenza. ” Dobbiamo ,però, – aggiunge Mesiti – fare del nostro meglio per superare questo intoppo perchè è molto importante partire con il piede giusto. Anche per questo giocheremo per vincere. Siamo consapevoli che una vittoria nella partita di domani ( oggi per chi legge) potrebbe portare attorno alla squadra quella ventata di ottimismo che ci serve per affrontare in maniera adeguata un campionato che già ci riserva un calendario, nelle prime 4 o 5 partite, pressocchè proibitivo. La presenza di Di Piede sarebbe stata necessaria anche per questo, ma l’infortunio di Africo ci toglie la possibilità in questo primo mese di sfruttare le potenzialità del nostro uomo di punta.” Qual’è il suo giudizio sulla Paolana, prima avversaria del campionato ? ” E’ certamente una squadra di categoria – risponde Mommo Mesiti – che si presenta per 7 undicesimi con l’organico dello scorso anno e, quindi, al contrario di noi in maniera abbastanza affiatata. E’ ovvio che nelle prime partite le squadra non si conoscono ancora in modo compiuto ma ritengo che sia una compagine di tutto rispetto che viene a Siderno per fare risultato. La nostra è una squadra giovane è dovrà affrontare la partita in maniera adeguata sfruttando al meglio il fattore campo e contando su un buon amalgama del settore difensivo con il centrocampo che, allo stato attuale, sono i settori che ci danno maggiore tranquillità. E’ ovvio, però, che bisogna mettere la palla dentro e, quindi, anche l’attacco, seppure privo di Di Piedi, dovrà fare la sua parte. Ci sono, comunque, giovani molto volenterosi e con la voglia giusta per affrontare la gara senza grandi patemi d’animo. Sarà, poi, il terreno di gioco a dire l’ ultima parola”. Fuori dal “politichese” la partita rimane, dunque, molto aperta. Il Siderno giocherà per vincere ma Mommo Mesiti è anche pronto a non fare alcun dramma se, poi, il risultato sarà diverso. Nell’ultima partita di Coppa Italia contro il Gioiosa Jonica sono emerse le indicazioni necessarie al tecnico del Siderno per dare un assetto piu’ incisivo alla compagine e si è anche avvertita la necessità di velocizzare maggiormente il gioco. Mesiti nel corso della settimana ha cercato di dare nuovi imput ai giocatori ma l’assenza di Di Piedi, purtroppo, lo costringe a qualche improvvisazione che potrebbe pesare sul rendimento complessivo della squadra. Il tecnico, ad ogni buon conto, deciderà la formazione all’ultimo minuto e rispetto ai giocatori schierati contro il Gioiosa potrebbe anche far esordire Franco Flores , ultimo innesto nell’organikco del Siderno. Vedremo. L’appuntamento, per questa prima partita del nuovo campionato di eccellenza, è al Filippo Raciti per le ore 15.30