Home / Ambiente / SIDERNO – PUBBLICATO IL BANDO PER LE CONCESSIONI DEMANIALI

SIDERNO – PUBBLICATO IL BANDO PER LE CONCESSIONI DEMANIALI

Aristide Bava
SIDERNO – Dopo la recente approvazione del Piano Spiaggia Comunale, strumento di pianificazione delle aree ricadenti nel demanio marittimo, (è stato approvato con Determina R.G. nr. 848 del 18 marzo 2021) , il Comune di Siderno ha emesso, in questi giorni, il bando di gara per le concessioni demaniali marittima- Le concessioni messe a bando sono di tipologia variegata ( stagionali e annuali ) con uso di soggiorno all’ombra, stazionamento di imbarcazioni da pesca. stabilimenti balneari, campo boe, chiosco-bar con superfici variabili da 1.600 a 3.100 mq ( fatto salvo il chiosco bar per 120 mq)- Il canone, a secondo della tipologia si attesta su un costo annuale di 2.500 euro con punte massime di 4.698 euro per il Campo boe e 3.999 euro per lo stazionamento di imbarcazioni da pesca e piccola manutenzione. La durata massima della concessione è prevista per sei anni. I soggetti che intendono partecipare alla procedura di selezione per il rilascio della concessione delle aree demaniali marittime dovranno far pervenire la domanda, a pena di esclusione, all’ufficio protocollo del Comune di Siderno entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 26 maggio utilizzando un apposito modello secondo le indicazioni previste dal bando . Il giorno successivo alle ore 10,00 presso la sede del Comune di Siderno in via Piazza Vittorio Veneto (piano terra ) si darà inizio, in seduta pubblica, alle procedure di gara, secondo le modalità di seguito riportate: a. il Presidente della Commissione giudicatrice provvederà, alla presenza di tutti i commissari, alla verifica dell’integrità e della correttezza formale dei plichi pervenuti entro il termine perentorio di cui all’art. 12 del bando; b. la Commissione aprirà in seduta pubblica la Busta “Documentazione amministrativa” al fine di verificare la regolarità, la correttezza e la completezza della documentazione e delle dichiarazioni di ciascun concorrente, nel rispetto di quanto prescritto dal bando, sottoscrivendo tutti i documenti contenuti nel plico, nonché l’esterno delle buste e disponendo l’ammissione oppure l’esclusione dalla gara. Espletata la fase di apertura delle buste ed ammesse le offerte regolari, si procederà in seduta riservata alla valutazione della documentazione attribuendo un punteggio per ogni singolo criterio previsto dal bando . Quindi la Commissione redigerà la graduatoria finale, attribuendo, secondo i criteri previsti dal bando, ad ogni singolo concorrente il relativo punteggio e provvedendo all’aggiudicazione in via provvisoria. L’aggiudicazione definitiva avverrà a favore dell’istante che avrà conseguito il punteggio più alto tenendo conto, di eventuali osservazioni , se fondate.

Nella foto l’arenile sidernese